Gran Tour Unesco "Italia del Sud"

  • Sconti: per gruppi
  • Periodo: Tutto l'anno
  • Esperienza: Arte, Cultura
  • Inizio/fine tour: Roma/Roma
  • Trattamento: Hotel 3/4* - B&B - HB - FB
  • Escursioni: Incluse
  • Giorni-Notti: 15 giorni / 14 notti
  • Prezzo: a richiesta
Descrizione

UN INTENSO VIAGGIO TRA I SITI UNESCO DEL SUD ITALIA  - A MUST


La lista del patrimonio mondiale include 936 siti che formano parte del patrimonio culturale e naturale del pianeta. La Commissione per il Patrimonio Mondiale considera che tali siti abbiano un valore universale. L’UNESCO ha finora riconosciuto un totale di 936 siti (725 beni culturali, 183 naturali e 28 misti) presenti in 153 Paesi del mondo.

Attualmente l'Italia è la nazione che detiene il maggior numero di siti (47) inclusi nella lista dei patrimoni dell'umanità.

Apuliabooking vi condurrà in un meraviglioso ed affascinante itinerario (15 siti UNESCO) attraverso luoghi e città del meridione d'Italia, dichiarati dall'United Nations Education, Social and Natural Science, Culture and Communication Organization, patrimonio dell'umanità.

L'affascinante Tour parte dalla visita del centro storico di Roma, la prima città a essere inserita nel particolare elenco nel 1980. La “città eterna” compare tra i siti UNESCO già nel 1980, anno in cui furono inseriti nel Patrimonio dell’Umanità tre diverse aree monumentali. La capitale è infatti rappresentata dall’intero centro storico, comprendente alcuni tra i monumenti più famosi al mondo, dal Colosseo ai Fori imperiali, ma anche dalla Basilica di San Paolo Fuori le Mura e dalla Santa Sede, nel territorio del Vaticano. La “città eterna” non è però l’unica città del Lazio a comparire tra i siti tutelati. Più recentemente, infatti, l’UNESCO ha inserito nella propria lista altri siti  ugualmente importanti e di notevole interesse storico-culturale. Rispettivamente dal 1999 e dal 2001 sono infatti Patrimonio dell’Umanità due prestigiose residenze di Tivoli come Villa d’Este, una specie di “piccola Versailles” italiana, e Villa Adriana, antica dimora dell’Imperatore romano costruita dal 117 d.C. su un’area più vasta degli scavi di Pompei.

Dal Lazio ci sposteremo in Campania, vero scrigno di tesori, fino a giungere a Caserta, universalmente nota per l'omonima Reggia ed il complesso monumentale che la cinge. Il complesso comrende quindi la residenza reale, il parco e un borgo, di San Leucio, cresciuto attorno alla fabbrica della seta, voluta da Ferdinando IV all'interno del Palazzo di Belvedere, nonchè l'acquedotto Carolino, terminato nel 1769. La Reggia è magnifica ed imponente, elegante e preziosa nella decorazione degli interni, occupa 45.000 metri quadrati e vanta 1.200 stanze e 1.742 finestre, oltre ai cortili interni ed al parco ingentilito da numerose fontane e sculture.

Proseguendo si arriva a Napoli, il suo centro storico è stato dichiarato nel 1995 Patrimonio dell'Umanità.
La ricchezza dell'architettura del suo centro storico è dovuta all'intrecciarsi di culture e stili diversi che nel corso dei secoli hanno vissuto, dominato, modificato la città. Fu forse fondato nel VII secolo, dai Greci di Cuma, un primo centro urbano chiamato Partenope, affiancato, un anno dopo da un nuovo insediamento, Neapolis, abitato da Ateniesi e Calcidiesi. Da quell'epoca lontana fino ad oggi, Napoli fu oggetto di dominazioni, costruzioni e distruzioni da parte di romani, bizantini, Normanni e poi subì le influenze gotico lombarde, rinascimentali e del primo Novecento: tutto ciò ha contribuito a far divenire il centro di Napoli ciò che è adesso: un intreccio variegato di arte, espressione urbanistica e storia.

Costeggiango il Parco nazionale del Vesuvio, poco a sud di Napoli scopriamo un altro inestimabile tesoro italiano: le aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata. Le città furono sepolte dall'eruzione del vesuvio del 79 d.c. e ci regalano uno spaccato completo ed incredibilmente verosimile della vita di quell'epoca . Il 24 agosto del 79 a.c. il tempo in quell'area della Campania si è fermato all'improvviso e le scene della vita quotidiana sono state riportate alla luce alla metà del XVIII secolo grazie agli scavi voluti da Re Carlo di Borbone: a Pompei si possono ammirare case, strade, palazzi, teatri dove sono ancora visibili affreschi e decorazioni. Ad Ercolano invece, dove gli scavi sono stati resi enormemente difficoltosi dalle decine di metri di lava e detriti che ricoprivano la città, è stata ritrovata la nota Villa dei Papiri, abitazione privata ritrovo di filosofi e letterati. Molto più recenti i ritrovamenti a Torre Annunziata dove sono state rinvenute le abitazioni estive di dignitari, che architettonicamente uniscono lo stile romano a particolari ellenistici.

Restiamo in Campania dove prima di arrivare al Parco del Cilento ci si imbatte nella Costiera Amalfitana: 42 chilometri di costa a picco sul Mar Tirreno di enorme valore storico e naturale; è stata dichiarata Sito UNESCO nel 1997. Famosa già ai tempi della repubblica Marinara di Amalfi nel 839, restano di quell'epoca i resti delle fortificazioni che ne presidiavano i confini. La zona considerata Patrimonio dell'Umanità abbraccia dodici comuni ed un gran numero di reperti storici ed artistici: dalle ville romane di Minori e Positano, ai tanti tesori custoditi nelle chiese e nei musei, all'arte della maiolica di Vietri sul Mare. Amalfi stessa è un gioiello di architettura, dal Duomo alla zona "araba" della città, dove costruzioni, vicoli e porticati si intrecciano in un affascinante insieme.

Proseguendo lungo la costa tirrenica troviamo ad attenderci la natura splendia e rigogliosa del Parco Nazionale del Cilento e Valle di Diano che custodisce i siti archeologici di Paestum e Velia e la meravigliosa Certosa di Padula un connubio unico di natura e insediamenti umani, terra di incontro fra mare e montagna, culture del nord e dell'Africa, Atlantico ed Oriente. I siti archeologici rappresentano un magnifico ed unico esempio di struttura urbanistica giunta a noi dalla civiltà greca e comprendono il Tempio di Hera, di Cerere e di Nettuno, il Foro, le Mura, le abitazioni e la Porta Rosa.

Si prosegue per Matera concedendoci una sosta a Battipaglia per degustare la famosa Mozzarella di Bufala Campana. In un panoramico itinerario che attraversa l'appennino lucano con una sosta a Pietrapertosa e Castelmezzano, piccoli centri (nella lista dei borghi più belli d'Italia) nel cuore del Parco Naturale delle Dolomiti lucane, arriveremo a Matera.

Matera è la Città dei Sassi, un' incredibile testimonianza della capacità di una popolazione di convivere con il territorio e la natura: sui pendii delle colline di tufo civiltà preistoriche hanno scavato abitacoli ampliati ed incrementati in numero nel X secolo da pastori fino a creare agglomerati di incredibile complessità, formati da cunicoli, grotte, cortili, luoghi di culto. la città ospita inoltre ben 115 chiese, erette fra il X ed il XV secolo, in stile greco-bizantino con forti influenze dell'architettura locale. Nel XII e XIII secolo Matera fu sotto il potere Angioino e divenne più evidente lo slancio verso l'alto dello stile gotico.

Arriviamo in Puglia, per visitare i Trulli di Alberobello: situato nella zona collinare delle Murge è una testimonianza unica al mondo per l'architettura utilizzata, solo qui, per le abitazioni dalle prime popolazioni autoctone: la tecnica di costruzione, a secco con tetto conico, nacque come escamotage per evadere i tributi imposti dal Regno di Napoli sugli alloggi, rendendoli simili a tuguri. Questi "tuguri", ora ristrutturati ed ancora abitati sono divenuti Patrimonio dell'Umanità.

Nella zona di Alberobello (Valle D'Itria) visiteremo alcune straordinarie cittadine come Locorotondo e Cisternino (tra i borghi più belli d'Italia) Martina Franca ed Ostuni "la città Bianca" per poi salire verso nord, lungo la costa adriatica allietando il viaggio con soste a Polignano a Mare e Monopoli fino a giugere a Bari.

D'obbligo la visita della città di Bari e del suo unico centro antico che custodisce, tra l'altro la famosa Basilica di San Nicola con le ossa del santo, la Cattedrale di San Sabino spettacolare esemio di romanico pugliese, il Castello Svevo e tanto altro ancora.

Ancora in Puglia e precisamente ad Andria, si erge maestoso il Castel del Monte nel cuore del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Perfetto nelle forme, rappresenta un magnifico esempio di architettura del Medioevo. Fu fatto costruire da Federico II di Hohenstaufen intorno al 1240 della cui poliedrica personalità il castello porta inconfondibli segni: gotico e romanico, classicismo e tratti della cultura mussulmana si fondono armoniosamente in questa magnifica struttura, il cui elemento ricorrente è il numero 8: otto torri ottagonali, cortile ottagonale, otto sale...

Nei dintorni del Castel del Monte, rivivremo le gesta e la storia di Federico II visitando Trani aristrocatica cittadina sul mare che custrodisce la famosissima Regina delle Cattedrali di Puglia, Barletta con il suo imponente Castello e le sue leggende, Altamura centro agricolo nel centro della Puglia notissimo per il suo Pane DOP e la ruggente Cattedrale, unica chiesa costruita da Federico II.

In questa area visiteremo e degusteremo i prodotti di alcune Cantine dove si produce il miglior vino pugliese, frantoi oleari dove nasce lo straordinario Olio Extra Vergine di Oliva.

Dopo il soggiorno nel centro della Puglia ci si sposterà verso nord e precisamete sul promontorio del Gargano per visitare un recentissimo sito voluto dall'UNESCO nel 2011 tra i gioelli dell'unanità: “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”. Qui dopo un percorso nel Parco Nazionale del Gargano tra suggestivi panorami a picco sul mare saliremo a Monte Sant'Angelo per conoscere la storia millanaria del Santuario di San Michele, che dal VII secolo divenne il più importante luogo del culto micaelico, influenzando profondamente la diffusione della devozione per San Michele in tutto l’Occidente e divenendo un modello per i centinaia di santuari costruiti nel resto d’Europa, compreso il più famoso Mont Saint Michel in Bretagna. Dopo la visita a Monte Sant'Angelo è prevista una sosta a San Giovanni Rotondo luogo di grande misticismo dove in una imponente Basilica sono custodite le sposglie di uno dei Santi più venerati in Italia e nel resto del mondo cristiano: San Pio da Pietralcina (Padre Pio).

Nel corso del viaggio sono molte le soste in aziende agrituristiche e ristoranti della tradizione per gustare e comprendere un'altro patrimonio UNESCO: La dieta mediterranea. Infatti, il Comitato Intergovernativo dell’UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell’umanità il 17 novembre 2010 ha iscritto la Dieta Mediterranea nella prestigiosa lista. Il termine “Dieta” si riferisce all’etimo greco “stile di vita”, cioè all’insieme delle pratiche, delle  rappresentazioni, delle espressioni, delle conoscenze, delle abilità, dei saperi e degli spazi culturali con i quali le popolazioni del Mediterraneo hanno creato e ricreato nel corso dei secoli una sintesi tra l’ambiente culturale, l’organizzazione sociale, l’universo mitico e religioso intorno al mangiare.

Sulla strada del ritorno a Roma è prevista una sosta a Benevento sito UNESCO del circuito “I Longobardi in Italia, I luoghi del potere" ed esattamente visiteremo la Chiesa di Santa Sofia - una delle strutture longobarde più complesse e meglio conservate dell'epoca, che sulle pareti mostra ancora importanti brani dei cicli pittorici altomedievali, testimonianza più alta della "pittura beneventana" -, con l'attiguo chiostro che oggi ospita il Museo del Sannio.

Un Tour da non perdere, ricco e pieno di emozioni che vi farà conoscere le straordinarie bellezze naturali ed artistiche di tutto il sud continentale ripercorrendo una bel pezzo della storia d'Italia.

Programma

PRIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* nel Centro di Roma

  • Arrivo dei partecipanti all'aeroporto Internazionale di Roma e transfer dall'aeroporto per l'Hotel di destinazione.
  • Sistemazione in Hotel, check-in, aperitivo di benvenuto, pernottamento.

SECONDO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* nel Centro di Roma

  • Colazione in Hotel
  • Escursione a Roma, l'esperta guida vi accompagnerà in un breve passeggiata nel centro della città: Piazza navona, campo dei Fiori, Castel Sant'Angelo, Piazza di Spagna, Piazza del Popolo. Nel pomeriggio passeggiata nelle "Vie della Moda", Via Condotti, Via del Corso, Piazza di Spagna, Via Frattina.
  • Rientro libero in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

TERZO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* nel Centro di Roma

  • Colazione in Hotel
  • Giornata dedicata ad un memorabile tour nella Roma antica. Partenza dall'Hotel in compagnia della nostra esperta guida per la visita dei Fori Romani, Arco di Tito, Tempio delle Vestali, Colosseso, Colli Palatini, Phanteon, Basilica di San Paolo fuori le mura.
  • Rientro libero in Hotel
  • Cena (extra) e pernotamento

QUARTO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* nel Centro di Roma

  • Colazione in Hotel
  • Giornata dedicata alla visita del Vaticano. Piazza San Pietro e Basilica di San Pietro, Musei vaticani, Cappella sistina, Castel Sant'Angelo. Nel primo pomeriggio trasferimento a Tivoli per la visita di Villa D'Este e Villa Adriana. Al termine della visita rientro a Roma.
  • Serata a Trastevere.
  • Rientro in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

QUINTO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* nel Centro di Napoli

  • Colazione in Hotel
  • Partenza per Caserta, arrivo a Caserta alle 10.00 circa. Visita guidata alla Reggia di Caserta, o Palazzo Reale, una dimora storica appartenuta alla famiglia reale della dinastia Borbone di Napoli, proclamata Patrimonio dell'umanità dall' UNESCO. Situata nel comune di Caserta, è circondata da un vasto parco nel quale si individuano due settori: il giardino all'italiana ed il giardino all'inglese. Il complesso del palazzo reale, con i suoi giardini lunghi circa 2,5 km, è il più grande d'Europa. Trasferimento a Caserta Vecchia un borgo medievale che sorge alle pendici dei monti Tifatini. Ripartirete per il Belvedere di San Leucio tutt'ora presente l'antica seteria che vanta produzioni di seta per tutta l'Europa; ancor oggi, le sete di San Leucio si possono ritrovare in Vaticano, al Quirinale, nella Sala Ovale della Casa Bianca. Al termine della visita trasferimento a Napoli.
  • Sistemazione in Hotel.
  • Cena (extra) e pernottamento

SESTO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* nel Centro di Napoli

  • Colazione in Hotel
  • Il nostro itinerario giornaliero parte dal Duomo di Napoli: la splendida Cattedrale di San Gennaro in cui sono custodite le reliquie del santo protettore della città. Dal Duomo raggiungete a piedi Via San Gregorio Armeno, la celebre strada del presepio napoletano, in cui potrete visitare il bellissimo omonimo Monastero e il chiosco al suo interno. Poco distante, la Chiesa del Gesù Nuovo, con i suoi sontuosi interni intagliati di pietre dure. Vicino alla Chiesa si trova l'inizio di Via Toledo, nel cuore dei Quartieri Spagnoli, con la sua successione di bei negozi.

    Nel pomeriggio Galleria Umberto I, a pochi passi dalla Galleria si possono ammirare il Teatro San Carlo, uno dei più antichi d'Europa e lo splendido Palazzo Reale circondato da bellissimi giardini. Pausa al Caffè Gambrinus in Piazza Trieste e Trento, storico locale napoletano in cui gustare una "tazzulella" di vero caffè circondati da un ambiente ottocentesco e raffinato.

    Si prosegue per Piazza Plebiscito, a seguire il complesso monumentale del Maschio Angioino, adiacente al Palazzo Reale.

    Raggiugeremo Castel dell'Ovo, da cui ammirare lo splendido panorama della città e del Golfo di Napoli.

  • Rientro libero in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

SETTIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* a Sorrento 

  • Colazione in Hotel
  • Trasferimento e visita dalla città di Ercolano: le costruzioni sono preservate talmente bene da poter passeggiare lungo le strade: potrai vedere parti originali delle strutture negli edifici e vasi in argilla, conservati come al tempo dell'eruzione.
  • La giornata prosegue con la visita di Pompei dove potrete visitare la città accompagnati da una guida esperta: scoprirete ciò che resta degli antichi bagni, dei forni e della grande arena, mentre ascolti la storia che si cela dietro queste città affascinanti. Vedrete una delle città dell'antica Roma meglio conservate al mondo, riportata in vita grazie ai numerosi anni di studi e dalle conoscenze approfondite di guide esperte.
  • Al termine della visita trasferimento a Sorrento
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

OTTAVO GIORNO

Pernottamento Hotel 3/4* ad Amalfi

  • Colazione in Hotel
  • Si parte alla scoperta del fascino della famosa Costiera Amalfitana: percorrerete una delle strade panoramiche più famose d'Europa, addentrandoti in uno scenario dalla straordinaria bellezza naturale, affacciati sul golfo di Napoli e Salerno.

    Sosta a Positano che vanta un paesaggio eccezionale con le sue strade che scendono ripide fino al livello del mare. Dopo circa un'ora giungerete ad Amalfi  per visitare la splendida cattedrale del IX secolo, passeggiare per le caratteristiche stradine fare acquisti nei numerosi negozi o rilassarti in un bar del centro.

    Si proseguirà per Scala, dove pranzerai e potrai ammirare dall'alto Revello e la Costa Amalfitana. Visiterai quindi Revello, luogo che ispirò Wagner, dopo la  visita a Villa Rufolo con i suoi splendidi giardini e un panorama da sogno.
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

NONO GIORNO

Pernottamento Hotel 4* Matera

  • Colazione in Hotel
  • Paestum
  • Trasferimento a Matera attraversando l'appennino Lucano con sosta negli splendidi borghi di Pietrapertosa e Castelmezzano, dove si avrà la possibilità di passeggiare tra le abitazioni, incastonate tra le rocce, di fare suggestive escursioni storico-naturalistiche, di degustare i prodotti locali ma soprattutto godersi lo splendido panorama circostante da una nuova visuale, insolita e soprattutto ricca di emozione.
  • Per i più coraggiosi sarà possibile effettuare il "Volo dell'Angelo" (extra), un volo a 120 km/h imbragati in tutta sicurezza su cavi d'acciaio sospesi a 400 metri d'altezza. Esperienza unica in Europa.
  • Trasferimento a Matera
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

DECIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 4* ad Alberobello 

  • Colazione in Hotel
  • Matera, da molti definita "la città più antica del mondo" la visita guidata inizia con un affaccio sul “Sasso Barisano” dagli archetti di Piazza Vittorio Veneto, una descrizione degli aspetti geologici, storici, culturali, economici e artistici che caratterizzano tutto l’ abitato rupestre dei Sassi, e prosegue con l’ escursione attraverso il “Barisano”, la “Civita”, la parte più antica che domina entrambi i rioni, il “Sasso Caveoso”. Lungo il percorso, attraverso un’ analisi delle varie parti che compongono i Sassi, dei loro moduli architettonici, leggerete la continuità storica che caratterizza questa forma abitativa unica al mondo.
  • Trasferimento e visita di Alberobello, pittoresco centro agricolo e turistico formato in gran parte da trulli che gli conferiscono, oltre ad una vaga aria fiabesca, notevole interesse architettonico riconosciuto Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO. Nella sola Alberobello ci sono oltre 1.500 trulli di vario tipo.
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

UNDICESIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 4* a Bari

  • Colazione in Hotel
  • Si partirà per il percorso "le città della valle" un affascinante itinerario alla scoperta di: Locorotondo, città del vino dove si sorseggia l'omonima Doc, vino bianco fresco e profumato in questa città le case sono disposte su impianto circolare e le vie si rincorrono concentriche. Martina Franca con il suo suggestivo e caratteristico centro storico ricco di sorprendenti scorci e scenografie barocche: il Palazzo Ducale, la Basilica e collegiata di San Martino.  Cisternino uno dei più bei borghi d'Italia, piccolo paese medievale arroccato su un bellissimo colle dove incontrare tracce di storia, arte, cultura e tradizioni della gente di un piccolo centro pugliese. Ostuni, "la città bianca" con la sua solenne Cattedrale gotica che domina il pittoresco centro strorico, tra vicoli piazzette ed i suoi belvedere che guardano il mare e la sconfinata distesa dei monumentali Ulivi secolari di Puglia, sculture naturali di impareggiabile bellezza.
  • Trasferimento a Bari città. Alla famosa ed imponente Basilica di San Nicola, luogo d'incontro tra le Chiese d'Oriente e d'Occidente, custode delle reliquie di San Nicola di Mira si affianca la maestosa presenza del Castello Normanno-Svevo, i vicoli della città vecchia tra simboliche tracce di stucchi e decorazioni Barocche e costruzioni romaniche di spicco come la Cattedrale di San Sabino, il teatro Petruzzelli recentemente ristrutturato, la muraglia e l'incantevole lungo mare.
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

DODICESIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 4* a Trani

  • Colazione in Hotel
  • Partenza per Barletta, nella popolosa cittadina capoluogo della nuova provincia pugliese denominata BAT si potrà ammirare il famoso colosso di bronzo, la Cattedrale di Santa Maria Maggiore, in cui gotico e romanico convivono in armonia con il suggestivo ipogeo paleocristiano, i palazzi, la Cantina della Disfida ed il Castello medievale - rinascimentale  eretto dai Normanni nella seconda metà del XII sec. a difesa della città.
  • Attraversando il suggestivo paesaggio del Parco dell'Alta Murgia si arriverà a Minervino Murge per una visita con degustazione di una tra le più eleganti, suggestive e rinomate cantine pugliesi.
  • Trasferimento a Castel del Monte  "Corona delle Puglie" il più misterioso degli edifici edificato da Federico II di Svevia intorno al 1240. Di forma ottagonale da un lato rappresenta uno schema architettonico rigoroso e dall'altro richiama aspetti mistici e simbolici. Inserito nell'elenco dei monumenti nazionali italiani nel 1936 e in quello dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1996. I misteri di questo Castello non mancheranno di affascinarvi.
  • Trasferimento a Trani visita al famosa Cattedrale definita "Regina delle Cattedrali di Puglia", edificata in onore di San Nicola Pellegrino, il sontuoso Castello Svevo direttamente sul mare, la Chiesa Ebraica, la Chiesa di Ognissanti, gli uffici giudiziari ubicati nello storico Palazzo del Tribunale, il Monastero situato nella penisola di Colonna. Interessante è la Villa Comunale che costeggia il mare con i suoi pini e querce secolari e per finire lo stupendo porto con caratteristici pub-ristoranti, negozi vari e tipici ed il Fortino annesso al molo dl porto.
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

TREDICESIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 4* a Manfredonia

  • Colazione in Hotel
  • Partenza per Monte Sant’Angelo, vicina a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, inserita dall’UNESCO nella lista dei beni culturali patrimonio dell’umanità. In particolare Monte Sant’Angelo è stata inserita per il Santuario di San Michele Arcangelo, meta di pellegrinaggi fin dal VI secolo. Il Santuario entra a far parte del circuito ‘Italia Langobardorum’, della schiera dei più autorevoli Beni Culturali del mondo e cioè la ‘World Heritage List’. In questo caratteristico paesino del Gargano, luogo mistico al confine tra la terra e il cielo, racchiuso tra le rocce che i secoli hanno impregnato di fede e preghiere, ci furono le quattro apparizioni che diedero vita al Santuario e alla diffusione del culto di San Michele nel mondo occidentale da parte dei longobardi. “Monte Sant’Angelo è uno dei luoghi più belli dell’intero Mediterraneo.
  • Trasferimento a San Giovanni Rotondo. Breve visita al santuario di Padre Pio.
  • Trasferimento Manfredonia
  • Sistemazione in Hotel
  • Cena (extra) e pernottamento

QUATTORDICESIMO GIORNO

Pernottamento Hotel 4* a Roma

  • Colazione in hotel
  • Trasferimento e visita a Benevento sito UNESCO del circuito “I Longobardi in Italia, I luoghi del potere" ed esattamente visiteremo la Chiesa di Santa Sofia - una delle strutture longobarde più complesse e meglio conservate dell'epoca, che sulle pareti mostra ancora importanti brani dei cicli pittorici altomedievali, testimonianza più alta della "pittura beneventana" -, con l'attiguo chiostro che oggi ospita il Museo del Sannio.
  • Trasferimento Roma
  • Sistemazione in Hotel
  • Serata libera a Roma
  • Cena (extra) e pernottamento

QUINDICESIMO GIORNO

Rientro

  • Colazione in hotel
  • Trasferimento all'aeroporto Internazionale di Roma
  • Fine Servizi

 

Tariffe

COSTI DEL PROGRAMMA

  • Prezzi a richiesta
  • Sconti per gruppi

 

 IL TOUR INCLUDE

  • Tutti i transfer (compreso da/per l'aeroporto di Roma)
  • 14 pernottamenti in Hotel 3/4* o similare
  • 14 colazioni in hotel
  • Pasti secondo programma prescelto
  • Escursioni incluse come da programma
  • Accompagnamento e assistenza in lingua: Inglese, Tedesco, Russo, Italiano, Francese, Spagnolo e altro

IL TOUR NON INCLUDE

  • Volo aereo
  • Escursioni facoltative
  • Pranzi extra
  • Mance ed extra personali
  • Ingressi: Castelli, Musei, Aree archeologiche, etc.
  • Quanto non espressamente menzionato nel programma: il tour include

 

NOTE

  • Apuliabooking non è responsabile di eventuali disservizi prodotti da fornitori terzi.
  •  

     

    Mappa

    Prenota un transfer con conducente su TRANSFER24.it

    Contatta un operatore

    Vuoi prenotare un Hotel in Puglia? desideri ricevere maggiori informazioni per organizzare le tue vacanze in Puglia o sulle nostre visite guidate? Contattaci su Skype senza impegno!

    pagamento prenotazioni con carte di credito

    Photo Puglia

    Banner PHOTOPUGLIA

    La Puglia

    La Puglia è una regione dell'Italia meridionale di 4.084.035 abitanti. Il capoluogo è Bari.
    Confina con il Molise, la Campania e la Basilicata ed è bagnata dal mare Adriatico e dal mar Ionio.
    Comprende le province di Bari, Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto.

    APULIA BOOKING

    Newsletter

    Sei qui: HomeSoggiorni organizzatiSpecial ToursGran Tour Unesco "Italia del Sud"